BéBert Edizioni | in uscita a giugno: Questi Fiori Malati, il cinema di Pedro costa
2599
post-template-default,single,single-post,postid-2599,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-9.2,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive

in uscita a giugno: Questi Fiori Malati, il cinema di Pedro costa

in uscita a giugno: Questi Fiori Malati, il cinema di Pedro costa

Prima monografia italiana dedicata al regista lusitano. Da O Sangue a Cavalo Dinheiro (premio
per la miglior regia al Festival di Locarno 2014) il lettore si addentra, film dopo film, nell’estetica e nella politica di uno dei più grandi registi portoghesi contemporanei.
Da quasi trent’anni Pedro Costa (Lisbona, 1959) porta sullo schermo cronache di resistenza e lotta
quotidiana per la sopravvivenza ispirate al fotogiornalismo, alle pellicole western, alla rabbia giovane del punk e alla poesia surrealista. Storie di vite ai margini, di povertà, immigrazione e tossicodipendenza, ambientate in una dimensione crepuscolare e creola tra Capo Verde e la periferia di Lisbona.

AUTORE
Michael Guarneri è critico cinematografico. Collabora con varie riviste di cinema, tra cui La Furia Umana,
Débordements e Photogénie (Flemish Service for Film Culture). Ha inoltre contribuito al libro Raya Martin,
a cura di François Martin Saint Léon e Antoine Segovia (SHELLAC, 2014). Sempre nel 2014, per Bébert
Edizioni, ha curato la monografia Armonie contro il giorno. Il cinema di Béla Tarr di Marco Grosoli.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.