BéBert Edizioni | I senza Stato. Potere, economia e debito nelle società primitive | Andrea Staid
1877
product-template-default,single,single-product,postid-1877,woocommerce,woocommerce-page,ajax_fade,page_not_loaded,,columns-4,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-9.2,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive
 

Catalogo

I senza Stato

I senza Stato. Potere, economia e debito nelle società primitive | Andrea Staid

10,00

Analizzando la gestione del potere, dell’economia e del concetto di debito nelle società primitive, Staid ci propone una visone alternativa della società, appunto senza Stato.

COD: 978-88-97967-19-4 Categoria: Tag: , , , , ,
Descrizione

Analizzando la gestione del potere, dell’economia e del concetto di debito nelle società primitive, Staid ci propone una visone alternativa della società, appunto senza Stato. Un libro attuale, che propone una diversa prospettiva sul meccanismo di indebitamento, sulla concezione del lavoro e sul concetto di surplus e povertà. Le società primitive sono, in definitiva, una proposta per ripensare l’organizzazione delle attuali società occidentali.

AUTORE
Andrea Staid docente di antropologia culturale presso la NABA di Milano, editor della casa editrice Elèuthera. È autore de Gli arditi del popolo (Edizioni La Fiaccola, 2007), Le nostre braccia. Meticciato e antropologia della nuova schiavitù (Agenzia X, 2011), I dannati della metropoli. Etnografia dei migranti ai confini della legalità (Milieu Edizioni, 2014).

ILLUSTRATRICE
Giulia Pellegrini http://giuliapellegrini.com/

Informazioni aggiuntive
Pagine

110

Anno

2015

ISBN

978-88-97967-19-4