BéBert Edizioni |
2528
post-template-default,single,single-post,postid-2528,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-9.2,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive

Sul Manifesto di sabato 1 aprile la bella recensione di Ernesto Milanesi a Visto Censura.

 

Visto Censura restituisce a stampa proprio tutto. La ‘toponomastica’ delle celle dell’Asinara nell’estate 1977 oppure i versi da Pianosa nella primavera 1984; i saluti in classico stile Br e i ‘baci bacini da dividere equamente in famiglia’. Corrispondenza d’epoca: lettere sottoposte a  lettura preventiva, telegrammi più o meno urgenti, informazioni strettamente affettive. E ‘analisi di fase’, ispirate alla scelta di militare, da rivoluzionari di professione, nel partito armato.”

 

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.